Lucio Fontana è unanimemente riconosciuto come protagonista di primo piano in quella generazione di artisti che, tra gli anni cinquanta e sessanta, ha contribuito al radicale mutamento linguistico e concettuale dell’arte contemporanea. Tale ruolo è stato evidenziato fin dai primissimi anni del dopoguerra dalla critica specialistica, coinvolgendo un numero sempre maggiore di studiosi ed estimatori e, al tempo stesso, costituendo un fondamentale punto di riferimento per la giovane generazione artistica europea.

Questo catalogo, pubblicato in occasione dell’esposizione dedicata all’artista dalla galleria Tornabuoni Art di Roma, è il risultato di una approfondita ricerca archivistica e iconografica. Ricostruzioni storiche e letture critiche conferiscono alla selezione di opere in catalogo il senso compiuto di uno specifico percorso di ricerca.

I saggi di Enrico Crispolti, Luca Massimo Barbero, Piero Dorazio e Gillo Dorfles pubblicati in questo volume, permettono di approfondire la genesi, i contenuti e le caratteristiche delle opere e del movimento artistico di cui fu fondatore: lo “Spazialismo”, presentando tutte le diverse tipologie del celeberrimo Concetto spaziale: Pietre, Barocchi, Sculture – tra cui il ciclo della via Crucis -, Aniline, Olii e Tagli.

LUCIO FONTANA

Peso 1 kg
Dimensioni 24 × 30 × 2 cm
Pagine

240

Anno pubblicazione

2023

Lingue

italiano/inglese

Stampa

colori

Legatura

brossura con bandelle

Disponibilità

non disponibile

con i saggi di Luca Massimo BarberoEnrico CrispoltiPiero Dorazio e Gillo Dorfles


Edizione italiana/inglese

45.00

Esaurito

ISBN: 978-88552-114-68