“Cosa accade quando l’italianissima propensione al design concettuale e di ricerca, che persegue ostinatamente la produzione di oggetti rispondenti alle volontà di innovazione trasversale e cambiamento, incontra una fremente concezione europea storicamente contemporanea, fatta di praticità, funzionalità e estetica?
Il design di Sandra Laube e Biagio Cisotti è il frutto d’ibridazioni, contemporaneamente attente, ricercate e innovative, mirabilmente sposate a commutazioni, contestualmente sapienti, consapevoli e creative. […] Ibridazione perché il loro design mette insieme semplicemente, con movimento fluido e allo stesso tempo con accurata ricercatezza, elementi diversi e di diversa provenienza. Materiali, textures, patterns vengono esplorati senza pregiudizi; possibilità produttive e destinazioni d’uso sono equiparate e affrontate senza costrittive gerarchie, con allegra serietà e composto gesto creativo. Commutazione in quanto i progettisti, più che mai concreti e pragmatici nelle loro ricerche sulla forma, sulle geometrie ideative, sui pattern e sulle loro possibilità realizzative, aprono con disinvolta capacità, solo apparentemente priva di sforzo intrinseco, a fruttuosi scambi comunicativi e a nuovi orizzonti d’applicabilità, dimostrando come questi ultimi possano essere sempre implementabili, mai banalmente trasposti. In tutti i loro progetti, siano essi i prodotti di aziende diverse tra loro, le grafiche o gli eventi proposti dal loro studio, sono riscontrabili valori di contemporanea innovazione funzionale, rimangono leggibili caratteri specifici di una poetica concezione pragmatica del reale”.

Biagio Cisotti insegna a Firenze, dal 1989 presso l’ISIA, e nel 2003 Disegno Industriale presso la Facoltà di Architettura. Tiene conferenze in Europa e in Sud-America, si occupa della direzione artistica di varie aziende italiane. Sandra Laube insegna a Firenze, al Polimoda e per il Fashion Institute of Technology di New York. La partnership tra i due designer si avvia nel 1992; i loro progetti sono stati selezionati per importanti design awards, esposti e pubblicati, a livello nazionale e internazionale. Su di loro si è tenuta una mostra personale, “Wohnperspektiven”, a Rottweil (D), nel 1996.

CISOTTI+LAUBE IBRIDAZIONI E COMMUTAZIONI – HYBRIDIZING AND COMMUTATION

Peso 0.26 kg
Dimensioni 16.6 × 24 × 0.8 cm
Pagine

96

Anno pubblicazione

2013

Languages

italiano/inglese

Stampa

colori

Legatura

brossura

Disponibilità

disponibile

Numero immagini

72

introduzione di Carlo Vannicola con testi di Luisa Chimenz

Edizione italiana/inglese


17.10

5% Off

ISBN: 978-88-96780-44-2