Il prodotto è stato inserito nel carrello.
Mostra il tuo carrello.
Questo prodotto era già nel carrello, la sua quantità è stata aggiornata.
Mostra il tuo carrello.

GONG
Eliseo Mattiacci

A cura di Sergio Risaliti
Edizione in inglese
GONG <BR/>Eliseo Mattiacci
Isbn: 978-88-99534-89-9
Formato: 24x31 cm
Pagine: 180
Anno di pubblicazione: 2018
Lingue: Inglese
Stampa: colori
Legatura: cartonato
Disponibilità: Disponibile
Prezzo: € 59,00

Aggiungi al carrello
Descrizione
"Eliseo Mattiacci è certamente tra i grandi protagonisti dell’arte contemporanea, uno dei pionieri dell’avanguardia dopo gli anni Sessanta, artefice della sperimentazione e del rinnovamento in scultura, inventore di iconografie astronomico-cosmologiche e di nuove relazioni spaziali e concettuali tra arte e natura, tra uomo e ambiente. Un’arte [...] che mette in connessione l’anima individuale e l’anima mundi."
Con queste parole il curatore Sergio Risaliti presenta nella suggestiva location del Forte di Belvedere di Firenze "Gong", la mostra antologica sull'artista marchigiano Eliseo Mattiacci.
Un vero e proprio viaggio alla scoperta di un artista che ha attirato su di sé l'attenzione dei più grandi critici contemporanei (Villa, Corà, Diacono e Celant, per citarne alcuni) con il suo linguaggio basato "sull’immaginativa e la prefigurazione, scegliendo la via del simbolico e degli archetipi, riferendosi alla geometria e alla poesia, allo sciamanismo e all’alchimia per stare dentro la natura e il cosmo come fosse una seconda pelle".
Attraverso un approfondito set fotografico e grazie ai contributi di Lara Conte e dell'astrofisico Emanuele Pace, il tutto corredato da un'attenta e accurata antologia critica, il catalogo offre al lettore la possibilità di ripercorrere la carriera artistica di Eliseo Mattiacci.

SERGIO RISALITI è Storico dell’arte, critico e giornalista. Ideatore e curatore di mostre ed eventi culturali e di progetti finalizzati alla valorizzazione del patrimonio artistico e dei linguaggi artistici contemporanei. Nel 1997 progetta il Palazzo delle Papesse, Centro Arte Contemporanea di Siena, che inaugura nel novembre 1998. È stato consulente per il progetto di restauro e di avviamento del museo e centro d’arte per il quale ha creato e diretto il piano culturale ideando personalmente più di 40 mostre personali e collettive, oltre a convegni ed eventi. Dal 2001 Risaliti ha iniziato a curare mostre ed eventi per le istituzioni di Firenze. Recentemente ha curato le mostre personali a Forte di Belvedere di Giuseppe Penone, Antony Gormley, Jan Fabre e la collettiva "Ytalia Energia Pensiero e Bellezza. Tutto è connesso". Da quest'anno è Direttore Artistico del Museo Novecento di Firenze.