Il prodotto è stato inserito nel carrello.
Mostra il tuo carrello.
Questo prodotto era già nel carrello, la sua quantità è stata aggiornata.
Mostra il tuo carrello.

DONEGANI & LAUDA

LA CASA FREDDA
Testi di Carlo Vannicola, saggio di Andrea Branzi
DONEGANI & LAUDA
Isbn: 978-88-96780-41-1
Formato: 16,6x24 cm
Pagine: 96
Anno di pubblicazione: 2013
Collana: TOP TEN
Lingue: italiano/inglese
Stampa: colori
Legatura: brossura
Disponibilità: Disponibile
Prezzo: € 18,00

Aggiungi al carrello
Descrizione
“Donegani e Lauda sono una coppia di designer che scelgono i loro progetti con estrema cura e che non usano lo stile come elemento distintivo. Distanti dalla logica dell’originalità a tutti i costi (considerata il risultato di un processo professionale e non da genialità episodica) sviluppano temi in cui l’evoluzione degli usi e dei nuovi comportamenti diventano stimolo alla definizione del progetto. Il loro obiettivo è generare ipotesi e implicazioni future che daranno vita ad un prodotto o ad un nuovo modo di fruire lo spazio. Questo loro modo di fare ricerca viene applicato a tutte le scale progettuali: spazio minimo o massimo, territorio, città, casa, stanza, arredo o utensile. [...]”
La monografia, in edizione bilingue italiano/inglese, regala un quadro d’insieme utile a comprendere la linea progettuale degli autori presentati.
Una presentazione e un testo critico a cura di Carlo Vannicola insieme a un saggio di Andrea Branzi introducono la selezione delle opere, descritte compiutamente attraverso immagini, disegni, schizzi e brevi testi. Completano il volume le note biografiche e il regesto completo dei lavori.

Dante Donegani (Trento, 1957) consegue la laurea in Architettura presso l’Università di Firenze (1983), dal 1987 al 1991 lavora presso Olivetti. Giovanni Lauda (Napoli, 1956) ottiene la laurea in Architettura presso l’Università di Napoli, dal 1988 al 1991 fa parte del Morozzi Studio&Partners. Nel 1992 fondano insieme, a Milano, lo studio “D&L”, che si occupa di architettura, interior design e studio sul design.

 
Guarda il video della presentazione